Luz Marìa Bedoya

Luz María Bedoya

Luz Maria Bedoya si è laureata al liceo con menzione in Linguistica e Letteratura alla Pontificia Università Cattolica a Lima. Ha frequentato corsi di Fotografia presso il Centro di Studi e Ricerca della Fotografia (CEIF) a Lima, alla New England School of Photography e alla School of the Museum of Fine Arts a Boston. Ha partecipato a seminari di Filosofia al Collège International di Philosophie a Parigi e al 17, Istituto di Studi di Critica a Città del Messico, dove ha ottenuto anche il Certificato in Teoria Critica e dove attualmente termina il programma di Master in Teoria Critica. Sue opere si trovano nelle collezioni del MALI (Museo di arte contemporanea di Lima), Museo d’Arte di San Marco (Lima), Micromuseo (Lima), The Blanton Museum (Austin), Collezione Lemâitre (Parigi), Collezione Joaquim Paiva – Museu de Arte Moderna do Rio de Janeiro, Fondazione Cassa di Risparmio di Modena, Collezione JP Morgan Chase (New York) e in collezioni private.

Editrice associata di GARÚA Edizioni. Progetto indipendente senza scopo di lucro con sede a Lima, 2015-2016. Curatrice insieme a Jorge Villacorta dell’Esposizione Territoriale – Lavori dei laureati di Maldefoco – Master Latinoamericano di Fotografia Contemporanea. Centro de la Imagen, Lima, 2015. Membro del gruppo di artisti Spazio la Culpable (Lima, 2002-2008). Co-redattrice della rivista Juanacha, pubblicata da Espacio la Culpable, Lima, 2008. Direttore della galleria El Ojo Ajeno, spazio espositivo del Centro della Fotografia, Lima, 1999 – 2000. Tra il 1988 e il 1997 ha lavorato come fotografa e redattrice indipendente per diversi media peruviani.

Dal 1993 si dedica alla ricerca e all’insegnamento della fotografia come mezzo
nelle arti visive. È stata insegnante alla Scuola di Arte Corrente Alterna, all’Istituto Gaudí e al Centro dell’Immagine a Lima, dove continua a svolgere la funzione di insegnante principale. È stata coordinatrice e professoressa a Maldefoco – Master Latinoamericano di Fotografia Contemporanea, nel Centro dell’Immagine, Lima (2014-2015).

2020 – Todos los faros de la costa peruana, MALI – Museo d’ Arte di Lima.
2020 – Nueva Yanacona, Museo d’Arte dell’Università Nazionale Maggiore di San
Marco.
2018 – Silabario. Testimonianza sonora per il XXIV Colloquio Silabario di un
futuro irreversibile, 17 Istituto di Studi Critici, Città del Messico.2016 – Nota a pie
de página para las predicciones del tiempo. Garúa, Lima.
2015 – Principio de la gotera. Document Art Gallery, Buenos Aires.
2015 – Luz María Bedoya. Ospite d’onore di Buenos Aires Photo, Centro Cultural
Recoleta, Buenos Aires.
2014 – Líneas, palabras, cosas. Mostra antologica, seconda Biennale di Fotografía
di Lima, Instituto Cultural Peruano Norteamericano ICPNA, Lima.
2012 – Esercizi di utopia. Fondazione Collegio San Carlo, Modena.
2012 – Área, Galería 80m2, Lima.
2008 – Línea de Nazca. Galería 80m2, Lima.
2008 – Viaje a las Islas Hormiga. [e]Star, Lima.
2008 – El auricular – Progetto audio per il web sulla città di Lima. Trienal
Poligráfica de San Juan, América Latina y El Caribe.
2003 – El Paracaidista. Galería del Escusado, Lima.
2002 – Intervalo: trabajos a distancia. Galería Obra Aberta, Porto Alegre.
2001 – Plan: première version. Cité Internationale des Arts, Paris.
1998 – Abbysal. Galería Lyle O. Reitzel, Santo Domingo.
1997 – Punto Ciego. Primera Bienal Iberoamericana de Arte, Lima.
1996 – Fotografía. Galería Luis Miró Quesada Garland, Lima.
1991 – Exposición fotográfica. Galería Chateau Lumière, Alianza Francesa, Lima.